CESFOR - Corsi di Musica, Cultura, Informatica, Scuola e Formazione a Bolzano

Chi Siamo

Cesfor nasce nel 1986 su iniziativa dell’architetto Claudio Lucchin come associazione di ricerca in campo culturale e teatrale, ma ben presto amplia il proprio raggio d’azione, dedicandosi all’organizzazione di corsi, seminari ed altre iniziative educative e culturali.
Oggi l’agenzia conta oltre 600 utenti annui, uno staff di circa 30 tra collaboratori e docenti ed un cartellone di  oltre 60 corsi tenuti a Bolzano, Laives e in Bassa Atesina.

Questione di qualità
Dal 1996 Cesfor è agenzia di educazione permanente ufficialmente riconosciuta  dalla Ripartizione cultura italiana della Provincia autonoma di Bolzano. Dal 2003 il sistema di gestione qualità è certificato UNI EN ISO9001/2008 e dispone di una carta dei servizi: un’ulteriore garanzia di qualità per tutti i nostri utenti.

CULTURA A 360°
Musica, cultura,  scuola, formazione professionale, editoria…
I settori di attività del Cesfor sono molteplici, ma ogni proposta segue un principio comune: offrire cultura in modo pratico, concreto e  divertente.

Lo staff

Presidente: Dott.ssa Elisabeth Pellegrini                                                                      Direttore: Dott. Luca Moresco
Amministrazione e contabilità: Sabrina Scrinzi                                                    Segreteria corsi: Silva Corvetta

 

Vantaggi economici

 

2018

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 1.600,00

Data di incasso: 5.2.2018

Causale: anticipo investimenti ed attrezzature – educazione permanente: 2017

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 400,00

Data di incasso: 27.2.2018

Causale: saldo domanda investimenti ed attrezzature – educazione permanente: 2017

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 211.099,97

Data di incasso: 13.3.2018

Causale: primo anticipo contributo attività e gestione – educazione permanente: 2018

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 52.775,01

Data di incasso: 27.4.2018

Causale: Saldo contributo attività e gestione – educazione permanente: 2017

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 4.480,00

Data di incasso: 31.5.2018

Causale: contributo per progetto “integrazione e intercultura dei nuovi cittadini” – educazione permanente: 2018

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 12.210,56

Data di incasso: 20.9.2018

Causale: primo anticipo investimenti ed attrezzature – educazione permanente: 2018

 

2019

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 135.015,89

Data di incasso: 19.2.2019

Causale: primo anticipo attività e gestione – educazione permanente: 2019

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 3.052,64

Data di incasso: 10.4.2019

Causale: saldo investimenti ed attrezzature – educazione permanente: 2018

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 58.931,83

Data di incasso: 24.5.2019

Causale: saldo attività e gestione – educazione permanente: 2018

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 9.772,75

Data di incasso: 25.7.2019

Causale: secondo anticipo attività e gestione – educazione permanente: 2019

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 75.088,00

Data di incasso: 24.9.2019

Causale: seconda parte primo anticipo attività e gestione – educazione permanente: 2019

 

Soggetto ricevente: Cesfor – Centro Studi e Formazione  C.F. 94010650219

Soggetto erogante: Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione cultura italiana

Somma incassata: € 3.198,72

Data di incasso: 27.11.2019

Causale: anticipo contributo per investimenti e attrezzature – educazione permanente: 2019

 

 

POLITICA DELLA QUALITÀ

La Politica della Qualità dell’Agenzia viene stabilita dalla Direzione che si preoccupa di valutarne l’adeguatezza a fronte dello svolgimento del riesame del Sistema ed a fronte delle strategie complessive dell’Agenzia attualmente o successivamente stabilite.

La diffusione della Politica della Qualità è realizzata attraverso la distribuzione del presente documento (o dell’estratto afferente la Politica stessa) e la successiva verifica da parte della Direzione e del Gestore Sistema Qualità della corretta comprensione da parte di tutto il personale. Per questo il Vertice ritiene indispensabile l’impegno di tutti nella formazione di un Sistema di Gestione per la Qualità che permetta un reale miglioramento della propria organizzazione ed, in prospettiva, l’incremento della propria offerta formativa al mercato.

Gli obiettivi che la Direzione si pone con l’adozione di un Sistema di Gestione per la Qualità sono:

  • perseguire appieno le finalità dell’educazione permanente, ovvero dare l’opportunità alla popolazione di consolidare e ampliare le proprie cognizioni e capacità sul piano personale, civile, professionale e sociale, nell’ambito delle strutture disponibili.
  • progettare e realizzare interventi di educazione permanente verso terzi che consentano di rispondere in modo efficace alla domanda di impiego del tempo libero e di formazione personale, anche professionale, da parte dei partecipanti;
  • migliorare la qualità complessiva dei servizi nei confronti dell’utenza (offerta formativa, front office, informazioni, materiali e attrezzature);
  • assegnare le responsabilità secondo le competenze specifiche di ognuno, nel rispetto dei vincoli legislativi e definire di conseguenza i rapporti intra- ed interfunzionali in maniera chiara e univoca assicurando il perseguimento degli scopi stabiliti dal Direttivo e dalla Direzione per l’organizzazione attraverso l’assegnazione di obiettivi pianificati, integrati e congruenti, definiti e riesaminati periodicamente in sede di Riesame del Sistema;
  • esercitare una costante revisione e controllo della propria attività come indicato nel documento di analisi dei rischi, con l’obiettivo di minimizzare l’incidenza degli stessi e garantire un costante livello qualitativo dell’offerta formativa e del personale preposto all’erogazione della stessa;
  • Ottimizzare la gestione delle attività d’agenzia attraverso l’alleggerimento e la velocizzazione delle procedure di lavoro
  • assicurare il rispetto dei requisiti stabiliti improntando la gestione del Sistema al miglioramento continuo in termini di efficacia ed efficienza;
  • perseguire il successo formativo mediante la predisposizione di progetti e processi, l’assegnazione di adeguate risorse umane e tecniche;
  • incentivare in fase di progettazione una maggiore integrazione con il contesto sociale;
  • accedere a nuovi settori di attività e tipologie di Utenza;
  • incentivare l’elevazione culturale del proprio Personale nell’ottica di una crescita professionale che incrementi le competenze tecniche ed organizzative, favorendo in particolare la diffusione della presente Politica;